Vincono i più forti

Ha resistito un tempo (16-14) il CM Plast C.U.S. Venezia sul campo del S.Vito Marano, vicecapolista in serie B; il risultato finale (36-24) testimonia la differenza di valori, fatta soprattutto di esperienza e maturità fisica. La squadra di mister Morandin ha provato a contrastare la superiorità vicentina, ma lo sforzo prodotto nei primi 30’ è stato pagato nella ripresa. La pallamano è sport dove, nell’arco dei 60’, non sono facili le sorprese anche se, all’andata, i biancogranata sfiorarono l’impresa; stavolta, però, il fattore campo ha fatto la differenza. La “rinascita” della prima squadra cussina deve comunque passare da queste verifiche  per tararsi in vista di più ambiziosi traguardi; la squadra è giovane e non è un caso che sia il veterano, Sambo, a dimostrarsi il più “tosto” in simili situazioni. .

Ruoli rovesciati, invece, nel campionato Under 17 dove, a farla da padrone sul Jolly Campoformido, è stato il Serenissimo Svago C.U.S.Venezia, che rimane così nelle posizioni di vertice in attesa delle sfide decisive con Paese (domenica prossima) e Malo. Lineare è stato l’andamento della partita: dopo un avvio equilibrato (6-6) i lagunari hanno operato il break, via via ampliatosi fino al risultato finale (29-20).

Hanno invece rispettato un turno di riposo gli Under  15 dell’Optimo Consilio C.U.S. Venezia che, già qualificati per la final four, concluderanno la regular season nel prossimo week-end.