Under 15 Optimo Consilio CUS Venezia: Più forti della sfortuna

Under 17 Serenissima Svago: Altrimenti ci arrabbiamo!

Non ha l’irruenza fisica di Zanon, ma è dotato di un gesto atletico elegante e, soprattutto, condivide con “SuperMarcus” (in panchina, a sostenere i compagni, nonostante la recidiva lussazione alla spalla destra ed autore anche di un goal su rigore) l’attitudine alla leadership: Leo Andreotta si è fatto carico della giovane squadra e, ben coadiuvato dalla fisicità di Rossi (portiere di prospettiva “prestato” giocoforza al ruolo di terzino e comunque autore di 7 reti) e da un positivissimo Giorni (silenzioso e defilato, ma anch’egli autore di 7 goal), ha condotto, con i suoi 12 goal, l’Optimo Consilio C.U.S. Venezia alla vittoria (31-28) sull’Arcobaleno Oriago, che al PalaCus si giocava le ultime chance di aggancio al vertice della classifica Under 15; nel tabellino marcatori, da segnalare anche le 4 reti dello statuario pivot, Bergamasco. Come prevedibile, non è stata una partita facile (Trieste a parte, i rivieraschi sono stati finora gli unici a rallentare la corsa dei veneziani) complice anche un’infermeria biancogranata particolarmente affollata;  proprio per questo, il successo è ancora più importante per dimenticare la debacle di Trieste e l’infortunio, che terrà a lungo Zanon lontano dallo scontro agonistico, comprese le convocazioni per gli stage della selezione d’area, cui invece hanno potuto rispondere Rossi ed Andreotta. Ora il calendario permette ai lagunari di avere il tempo di “tirare il fiato” in vista dello scontro di metà aprile contro il Jolly Campoformidm: probabilmente l’ultimo ostacolo sulla strada della “final four” per il titolo dell’area Nordest.

Tutto facile o quasi per il Serenissima Svago C.U.S. Venezia Under 17 che, nei primi minuti, era riuscito nella non facile impresa di giocare alla pari con il Ponte di Piave, encomiabile per impegno, ma che naviga nei bassifondi della classifica. C’è voluto un sussulto d’orgoglio per rimettere le cose al loro posto e concludere il primo tempo sul 22-8; a quel punto il trend non si è fermato ed, alla fine, il risultato ha rispecchiato i valori fin qui dimostrati in campionato: 48 -19 per i biancogranata. La squadra di mister Ervigi riprende così il passo dietro l’imprendibile Torri; prossimo avversario, tra le mura amiche, sarà Mondo Sport Belluno: la vittoria è d’obbligo per continuare a correre.

Under 15

Under 15