CM Plast deludente: solo un pareggio col Dossobuono

Ad analizzare quanto visto al PalaCus, è  un ultimo posto bugiardo, quello occupato dall’Olimpica Dossobuono nel campionato di pallamano serie B maschile. Forse convinti di una vittoria quasi scontata, i biancogranata del CM Plast C.U.S. Venezia stati , infatti, costretti ad inseguire gli avversari veronesi per tutta la partita (primo tempo: 11-13) agguantando il pareggio (22-22) solo nei secondi finali. La squadra di mister Morandin pare avere interrotto la crescita agonistica, dimostrata fino ad un paio di settimane fa a prescindere dal risultato finale delle partite. Unico dato positivo di una giornata storta è stato il rientro, con 2 reti, di Leonardo Nordio, già nella formazione Under 14, campione d’Italia; fra i marcatori da segnalare anche i 6 goal di Foldi e gli altrettanti di Ervigi, nonostante 2 rigori sbagliati. Ora ci sono 15 giorni di pausa per meditare sugli errori ed al rientro arriverà in laguna un’altra squadra veronese, il Vigasio, in lotta per le prime posizioni.

Missione compiuta, invece, per l’Optimo Consilio C.U.S.Venezia Under 15, che a Belluno ha facilmente vendicato la sconfitta patita dalla prima squadra, una settimana fa. Il risultato finale (29-14; primo tempo 15-7) avrebbe potuto essere assai più largo, se i lagunari avessero mantenuto alta  la concentrazione, complice la presta sveglia del mattino per raggiungere il capoluogo montano. “In campo, solo barlumi del nostro gioco” è il realistico commento dell’allenatore, Sebastiano Varponi.  Anche per Zanon & c. ora ci sono 15 giorni di sosta prima di ricominciare con la trasferta a Musile: un derby dal risultato non scontato come, invece, nelle stagioni più recenti.

Nel frattempo, martedì 11 Dicembre, toccherà agli Under 17 del SerenIssimo Svago C.U.S. VENEZIA tornare in campo per una partita di vertice: al PalaCus, infatti, arriveranno i trevigiani del Paese, capolista.