Under 13 – Festival della pallamano Veneta: prosegue l’esperienza

Perdere, ma essere soddisfatti: è questa la “ricetta” con cui prosegue il cammino di crescita degli Under 13, alcuni dei quali già regolarmente in panchina nella categoria superiore. E’ una fase delicata nella costruzione della squadra, che già l’anno prossimo sarà chiamata ad impegni agonistici più probanti: provenienti da situazioni diverse (anche logistiche), i “ragazzini” necessitano di tempo per assemblarsi; per ora è importante si conoscano e facciano amicizia. Le potenzialità ci sono e necessitano solo di tempo per essere affinate, come dimostrano le prove più convincenti disputate negli incontri finali dei tornei; anche al Festival della Pallamano Veneta, a Padova, è andata così: è stata una giornata di sano divertimento e per ora va bene così.

Under 13

Leggi

Torneo internazionale di Torri: un bronzo che vale oro!

È un terzo posto ricco di conferme, quello conquistato dall’Idrobase C.U.S. Venezia al Torneo Internazionale di Torri, entrando a pieno titolo fra le papabili alla conquista dello scudetto Under 15: è un sogno difficile, ma i biancogranata stanno dimostrando grandi progressi e di poter ormai giocare alla pari con tutti. L’unico neo è la “panchina corta” composta da promettenti  giovanissimi e che, in un torneo dai ritmi serrati ma soprattutto giocato in Luglio, assume un rilievo determinante; a questo punto per  “mister Varponi & c” ci sarà un compito in più: quello di saper dosare le forze dei “magnifici 7” (o poco più) durante l’intero arco della manifestazione. A Torri di Quartesolo si è avuto un “assaggio” del nuovo “obbiettivo scudetto”: superati  i...

Leggi

U15: Idrobase CUS Venezia, campione veneto!

Conquistare il campionato veneto Under 15 di pallamano maschile era un primo obbiettivo stagionale per l’Idrobase C.U.S. Venezia; vincerlo a Malo era il sogno covato dalla tifoseria per un anno, da quando cioè i maladensi non accettarono la sconfitta nella finale Under 14 a Venezia. Stavolta, però, non c’è stato nulla da recriminare, tanta è stata la superiorità dei lagunari (23-18; primo tempo: 16-10); dopo un avvio incerto (0-3 che faceva presagire ben altro andamento), i biancogranata hanno saputo, con calma, ricostruire le loro trame, dapprima recuperando e poi piazzando un micidiale ko già alla fine del primo tempo. Nella ripresa i cussini hanno dimostrato una smaliziata maturità, rallentando il gioco, ma imprimendo improvvise accelerazioni, anche nei momenti di inferiorità numerica...

Leggi