Domenica, trofeo “Claudia Canton” – 1° Torneo “Maremonti” al Palacus

Sarà una sfida Belluno – Venezia, il tradizionale trofeo Idrobase “Claudia Canton” abbinato quest’anno alla prima edizione del torneo “MareMonti”, in programma (domani) domenica 23 Settembre al PalaCus lagunare.

Primi a scendere in campo (ore 9.15) saranno i rinnovati Under 15, campioni veneti in carica; a seguire (ore 10.30) calcheranno il parquet gli Under 17 che, a causa dei passaggi di categoria, si annunciano come la formazione di punta cussina nella nuova stagione agonistica.

L’ultima partita della mattinata (ore 11.30) assumerà un sapore particolare perché, dopo 5 anni dedicati solo all’attività giovanile, il C.U.S. Venezia tornerà a presentare una prima squadra, mix di vivaio e ritorni agonistici, già iscritta al prossimo torneo di serie B...

Leggi

Il CUS Venezia si iscrive alla serie B: Domenica primo test al palacus per il trofeo Canton

Nuova formula, quest’anno, per il tradizionale trofeo Idrobase “Claudia Canton” di pallamano: ospite, domenica 23 Settembre  al PalaCus di Venezia, sarà la Firex Pallamano Mondo Sport Belluno, che scenderà in laguna con tre squadre per la prima edizione del torneo “Maremonti”; a calcare il parquet lagunare saranno le formazioni Under 15 (ore 9.15), Under 17 (ore 10.30) e Serie B (ore 11.30).

Dopo 5 anni ed al termine di un percorso ricco di soddisfazioni a livello giovanile (tre titoli regionali ed altrettante finali nazionali) la società lagunare ha deciso di riformare una prima squadra, dando così una prospettiva ai giovani del vivaio, costretti negli anni scorsi ad “emigrare”in altre società (Oderzo, Camisano, Musile, Oriago) per continuare a giocare.

Perno della squadra  ...

Leggi

Finale nazionale Under 15: una bella, ma sfortunata avventura

All’anagrafe è Leo Alberto, ma per tutti, al C.U.S. Venezia, è solo Leo (Andreotta), eletto miglior pivot delle Finali Nazionali Under 15, proseguendo una tradizione, che aveva visto, negli ultimi due anni, Marco Zanon entrare nel “best seven”. Stavolta, l’indicazione degli esperti è di raffinata qualità tecnica, perché premia il lavoro umile, ma fondamentale, di un ragazzo in forte crescita, riuscito a farsi notare, nonostante il deludente undicesimo posto, raggiunto dalla squadra.

L’avventura, a Misano Adriatico, del team, guidato in panchina da Sebastiano Varponi e Luca Ervigi, era iniziata subito male con l’inattesa sconfitta contro lo sconosciuto Palazzolo (18-26), rivelatosi una sorpresa del torneo...

Leggi